Doppio Passaporto Italiano

Con il decreto n. 303/33 del 28 giugno 2010 del Ministero degli Affari Esteri è stata disciplinata la modalità del rilascio del doppio passaporto ai cittadini italiani che ne facciano esplicita e formale richiesta.

In sostanza si tratta di un secondo passaporto ordinario che il cittadino italiano può dover avere per esigenze di carattere internazionale, come ad esempio quando si progettano lunghi periodi di soggiorni in stati non europei e bisogna muoversi al loro interno più e più volte dovendo obbligatoriamente utilizzare il secondo passaporto e o per alcune categorie di lavoratori, come i piloti e gli assistenti di volo, ai quali per ragioni di servizio viene richiesto di viaggiare da e verso Paesi tra di loro incompatibili (come, ad esempio, Israele e Arabia Saudita)

Quindi, se sei un cittadino italiano e devi recarti all’estero, oppure se ti trovi già all’estero, e hai la necessità di due diversi passaporti per entrare o per permanere in determinati Stati per motivi particolari di natura professionale puoi fare richiesta per il rilascio del doppio passaporto alla Questura competente per territorio (residenza) o se sei iscritto all’A.I.R.E alla rappresentanza consolare italiana presente all’estero.

Per leggere l’articolo completo scarica qui