Visto per L’Italia – parte terza

VISTO
(parte III)

GURISPRUDENZA

Nel corso degli anni ci sono state numerose sentenze del T.A.R. Lazio che hanno annullato il provvedimento di diniego per il rilascio del visto d’ingresso in Italia, e che hanno condannato il Ministero degli Affari Esteri al pagamento delle spese processuali.

Tra le motivazioni più frequenti, addotte dal T.A.R. Lazio, troviamo: il difetto
d’istruttoria, la carenza di motivazione, l’eccesso di potere, il rischio
migratorio, etc.

Per leggere l’articolo completo VISTO italia parte terza